Sole, sabbia tra le dita e mare: Ciao estate, mi mancherai tantissimo

L’ESTATE PER ME

Quando penso all’estate, la identifico con il mare, ed a tutto ciò che gli gira attorno.

Adoro il mare, la sabbia ed il rumore delle onde. Sento che il mare rispecchi appieno il mio desiderio di sentirmi libera. E l’estate è tutto questo: Infinita, libera, appassionante, emozionante ed eterna. O almeno lo è per me.

Quante volte ci ritroviamo a sognare, e a desiderare un’estate che non abbia fine?

Ho deciso di godere per un’ultima volta, della mia dose di sensazioni positive che solo il mare sa regalarmi, e di perdermi nel meraviglioso riflesso del cielo sull’acqua, di specchiarmi nell’infinito, e magari riflettere sulla mia di estate.

Ho passato un’estate tranquilla, con la mia famiglia. Ed ho goduto di tutto ciò che di bello poteva offrirmi. Ho provato emozioni a volte inspiegabili. A volte vorrei risvegliarmi, e scoprire che una nuova stagione estiva ha di nuovo inizio, ma poi mi rendo conto che in maniera veloce e prepotente l’autunno ha già fatto capolino, spazzando via quelle vibrazioni che solo una giornata estiva sa donarti.

Ed ammetto che questa cosa mi rattrista parecchio!

Perciò quando ho avuto l’occasione di fare delle foto in spiaggia, sono stata entusiasta dell’idea. Ho tirato fuori dall’armadio un abito che ho comprato tempo fa’ in un negozietto dalle mie parti, e via!

ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-5

E la vostra estate invece, come è stata?

firma post

 

“Non c’è che una stagione: l’estate. Tanto bella che le altre le girano attorno. L’autunno la ricorda, l’inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla.”

 

ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-10 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-9 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-7 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-8 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-6 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-4 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-3 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-2 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-1 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-5 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-ciao-estate-fine-estate-spiaggia-mare-outfit-spiaggia-fashion-blogger-italiana-style-blogger-blog-itala-11

credits

Ph. Alvise Busetto

Condividi:

Shirt Dress o Chemisier? Comunque lo si chiami, è un essenziale per il nostro guardaroba

ABITO CHEMISIER

Viene chiamato Shirt Dress, ma i più lo conoscono come Chemisier. Si, perché molte di noi amano indossare questo abito, che altro non è che una camicia allungata.

Questo modello è molto comodo, e ritengo sia il giusto compromesso fra comodità ed eleganza. Può davvero essere indossato con tutto, e non c’è limite agli accessori e scarpe che possiamo abbinare.

La linea può essere attillata, mentre altri  modelli si presentano decisamente più over, in quel caso non si dovrebbe rinunciare ad una cintura, per valorizzare comunque il punto vita. L’abito Chemisier è prodotto in diversi tessuti o fantasie.

Insomma, in base ai gusti personali, ad ognuna corrisponde il proprio Chemisier!

Il mio Outfit di oggi

Oggi per il mio outfit ho “rispolverato” un modello che non indossavo da un po’, questo Chemisier mi è stato regalato da una carissima amica, e lo indosso sempre con piacere! Nelle foto che seguono la fine del post ho deciso di abbinarci i miei sandali con laccetti e zeppa, per una questione di comodità ed anche perché mi piace molto l’accostamento di beige e verde militare. Ma questo modello è perfetto anche con un paio di sandali stringati oppure di decolletè nel caso di un look per l’ufficio.

Come al solito è la splendida cornice della provincia di Venezia a dare sfondo alle mie foto, in questo set nello specifico mi trovo a Mira, una bellissima e caratteristica cittadina della Riviera del Brenta.

A domani!

firma post

 

 

 

 

Shirt Dress o Chemisier - abito camicia, abito casual, come indossare chemisier - Ornella Nelly - Fashion & style Blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-abito-chemisier-abito-camicia-abito-casual-come-indossare-chemisier-blog-di-moda-fashion-blogger-it-blogger

credits

Ph. Andrea Mangoni

Abito Chemisier: Promod (site: promod.it)

Sandalo: Piazza Italia

Condividi:

Bikini body challenge: 3° Settimana di allenamento

Buongiorno donne!

Ho concluso la mia terza settimana di Bikini body challenge, la guida di allenamento (bbg italiana) che grazie ad un impiego di 30 minuti al giorno promette nel giro di 3 mesi un corpo tonico ed atletico. Come al solito QUI trovate tutte le info su questo programma di allenamento.

COME E’ ANDATA LA MIA SETTIMANA CON LA BBG:

LUNEDI‘ : E’ stata una giornata da incubo!! Sono stata in giro da mattina a sera e purtroppo non ho avuto modo di allenarmi.

MARTEDI’: Oggi cardio, a pausa pranzo ho fatto 40 minuti di bici ellittica e la sera ho recuperato la scheda del lunedì.

MERCOLEDI’: Scheda braccia e addome, completata!

GIOVEDI’: 35 minuti di bicicletta ellittica a casa, come al solito in pausa pranzo!

VENERDI’: Allenamento total body, come sempre intenso, ma mi sento sempre meno affaticata negli esercizi.

SABATO: 40 minuti di camminata veloce.

E per quanto riguarda il peso?

Il mio peso è ancora fermo alla scorsa settimana, ma è normale! Perché quando iniziate un allenamento costante, il primo periodo non sempre perderete peso (alcune volte ne guadagnerete anche!) perché il muscolo ha un peso, e pesa più del grasso!

Bikini body Challenge 3 Settimana, bbg Guide Italiana - Come tonificare il corpo - Ornella Nelly - The LadyBug's Beauty - Fashion & Style Blogger
Come al solito ho seguito tutti gli ultimissimi consigli della loro guida alimentare, ed ho bevuto tantissima acqua!

Se ancora non sai di che si tratta QUI trovi il mio post con tutte le spiegazioni, e per quelle che mi seguono vi ricordo che è ancora possibile ricevere in omaggio la guida alimentare acquistando il programma 12 settimane con il codice —–> THELADYBUGSBEAUTY <—– nel sito BBC ITALY

Ci vediamo lunedì con un nuovo post outfit, e soprattutto sabato con gli aggiornamenti sul mio allenamento con la #BIKINIBODYCHALLENGE!!

Condividi:

Angelina Jolie e Brad Pitt, fine di una favola moderna

COME IN UNA FAVOLA

Era una delle ultime favole moderne, quella del matrimonio tra Brad Pitt e Angelina Jolie. Ma che si chiude senza un lieto fine. E per noi, inguaribili romantiche, è veramente un brutto colpo.

Non conosceremo mai veramente i motivi della separazione, e anzi leggeremo tutto e il contrario di tutto. Sulla richiesta di separazione, presentata da Angelina, sono citate genericamente “differenze inconciliabili”. Ma non siamo qui certo per scavare nelle motivazioni che hanno portato a questa rottura.

Certo è che Angelina Jolie rappresenta, ormai da vent’anni, un’icona. Bellissima, coraggiosa, impegnata nel sociale (ha vinto un Oscar umanitario ed è ambasciatrice delle Nazioni Unite), Angelina Jolie è veramente una delle donne più sexy del mondo. Ha saputo adattarsi a diversi ruoli cinematografici, ha vinto un Oscar, ha una tribù di figli (alcuni adottati, altri suoi), è ricoperta di tatuaggi. Controversa è stata la sua decisione di sottoporsi a interventi chirurgici invasivi per abbattere la probabilità di ammalarsi di tumore, dando a noi donne ancora una volta un messaggio forte, potente.

Ma è soprattutto la storia d’amore con Brad Pitt ad aver fatto sognare mezzo mondo. Lui – bellissimo – aveva avuto già relazioni con altre attrici: Juliette Lewis, Gwyneth Paltrow, Jennifer Aniston. Il matrimonio con quest’ultima, durato dal 2000 al 2005, sembra sia finito proprio a causa di Angelina, conosciuta sul set del film “Mr and Mrs. Smith”. I due ufficializzano la loro relazione nel 2006, annunciando la nascita del primo figlio. Ma si sposeranno solo nel 2014, in Francia. Per la coppia più bella di Hollywood viene coniato addirittura un acronimo per accomunarli, “Brangelina”.

Come milioni di donne e ragazze insieme a me, ho sognato ad occhi aperti nel vedere questa splendida coppia andare a nozze, e devo dire che il meraviglioso abito Atelier Versace che portava Angelina le era stato cucito addosso.

Ma poteva Angelina Jolie sposarsi con un  semplice abito bianco?

Ovviamente no, sul velo e sulla parte posteriore della gonna sono stati ricamati uno ad uno decine di disegni fatti dai loro bambini.

 

Ammiratissimi, impegnati in mille campagne umanitarie, ricchissimi (su internet ho letto che il loro patrimonio ammonta a 380 milioni di dollari). Eppure… Oggi siamo qui a commentare una separazione così clamorosa e inaspettata. Cosa posso dirvi? David Beckam e Victoria Adams, almeno voi non combinate brutti scherzi! Noi romanticone abbiamo bisogno di sognare!

Ecco una galleria di alcune delle apparizioni più significative in termine di look, di Angelina Jolie e Brad Pitt sui red carpet di tutto il mondo.

firma post

 

 

Condividi:

Come dimagrire: La consapevolezza parte dalla colazione

Care amiche,
chi segue con costanza il mio blog, sa che tengo molto alla forma fisica. Purtroppo non ho sempre il tempo di iscrivermi in palestra, perché tra lavoro e famiglia i minuti sono veramente contati. Ma cerco di sopperire facendo esercizi a casa, seguendo delle guide e ritagliandomi qualche minuto ogni giorno per fare un po’ di movimento.
Ma sia che vi iscriviate in palestra, sia che facciate esercizi a casa, sapete benissimo che l’allenamento non basta! La raccomandazione è che all’attività fisica vada sempre, sempre, sempre associato uno stile di vita salutare, un’alimentazione sana. Diciamo che partiamo avvantaggiati: in Italia mangiamo benissimo, siamo la patria della dieta mediterranea, e i nostri prodotti sono tra i più buoni del mondo.

 


Avremo modo di tornare su consigli per una corretta alimentazione. Oggi voglio concentrarmi sulla colazione. La mia è prevalentemente a base di cereali, tipo avena o farina integrale, e frutta! E da un po’ di tempo ho cominciato a preparare dei gustosissimi e soprattutto nutrienti frullati.
Sono semplici da preparare e sono un vero e proprio toccasana per la salute, perché ci aiutano a depurare il corpo e a darci la carica.

La concentrazione di elementi nutritivi è così alta che con un bel bicchierone riesco ad arrivare a pranzo senza problemi.
Tra la frutta e la verdura che più utilizzo ci sono carote, sedano, kiwi, finocchio, mele, banane, pere, arance, e questi sono solo alcuni! Io poi, quasi sempre, aggiungo una spolverata di zenzero. Per me è stata una scoperta, ve ne parlerò più diffusamente. Ma nei miei frullati non manca mai!.


Per accompagnare questo post, mi sono ispirata ad una serie tv che ho amato, “Sex and the city”. Una delle protagoniste, la mitica Carrie (intepretata da Sarah Jessica Parker) al risveglio indossava spesso la camicia del suo uomo. Io non mi sono spinta fino a questo punto, perché ne ho scelto una bianca modello off shoulder, ma da donna!

La trovo molto femminile e pratica da indossare al volo, la mattina, mentre si prepara la colazione a piedi nudi.
E adesso mi metto a sminuzzare la mia frutta! Buona giornata, e viva le buone abitudini!

firma post
ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-colazione-vita-sana-dimagrire-tonificare-il-corpo-come-dimagrire-beauty-blog-blogger-italiana-24 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-colazione-vita-sana-dimagrire-tonificare-il-corpo-come-dimagrire-beauty-blog-blogger-italiana-5 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-colazione-vita-sana-dimagrire-tonificare-il-corpo-come-dimagrire-beauty-blog-blogger-italiana-4 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-colazione-vita-sana-dimagrire-tonificare-il-corpo-come-dimagrire-beauty-blog-blogger-italiana-1

 

Condividi:

Rosso passione: Quando un colore corrisponde ad uno stato d’animo

Buongiorno amiche,

Ci sono giorni in cui ci sentiamo particolarmente belle, contente di noi, radiose. Giorni in cui abbiamo voglia di mostrare il nostro lato più femminile, la nostra passionalità. Quei giorni in cui ti puoi permettere di osare, in cui indossi quei capi o quelle scarpe che tieni sempre nell’armadio pensando: “Questo è troppo, lo metterò un’altra volta”.

Protagonista di uno stato d’animo di questo genere non può che essere il rosso, appunto il colore della passione, dell’allegria, di uno stato d’animo positivo (e solo un po’ sfrontato!).

Queste limpidissime giornate di fine estate mi hanno permesso di realizzare questo set tra colori brillantissimi (non vi svelerò mai dove le ho scattate, ma vi assicuro che qualsiasi angolo delle nostre città regala scorci suggestivi. Se poi, come in questo caso, vi sentite in uno stato di grazia, anche l’esterno di un supermercato può apparire bellissimo. (Ops!).

COSA INDOSSO OGGI

Partendo dall’alto, indosso una maglia off shoulder di Mixerì, volutamente comprata coloro rosso fuoco, in una sessione di shopping in cui mi sentivo abbastanza lanciata e sicura di me, questo top poi ha un tocco di morbidezza che lo rende romantico ma al tempo stesso facilmente portabile.

La gonna è una longuette con forma ad A, è una lunghezza ed un taglio che ricerco molto su abiti e gonne nell’ultimo periodo, ma questa mi ha assolutamente colpito per la sua fantasia!

L’ho comprata in una boutique nella mia zona, e non ha un marchio in particolare, ma chissenefrega, a me piace! Non vorrei scomodare riferimenti troppo importanti, ma ha uno stile che mi ricorda molto la pop-art: come Andy Wharol, Roy Lichtenstein e quell’uso delle immagini e dei colori che ha caratterizzato una delle correnti più innovative e divertenti dell’arte del Novecento. Qui possiamo trovare il bianco, il nero, il rosso e l’arancione, mischiati in un particolare intreccio optical.

Le scarpe sono veramente stupende, ve ne sarete rese conto da sole: si tratta di un modello che ho comprato a Piazza Italia, anche queste in rosso, e con tacco 10 e stile cut out. Anche questo, secondo me, è un modello molto pop, e che si presta a innumerevoli usi (ve lo immaginate con un jeans o con un tubino nero?).

L’insieme credo sia molto di impatto, ma non troppo! Poi vi devo dire che mi sono sentita proprio a mio agio con questo outfit. Come magari avrete intuito mi sentivo in uno stato di grazia, bella, sicura di me e pronta a spaccare il mondo!

VESTIRSI DI ROSSO, FA’ BENE ALL’AUTOSTIMA

Credo sia così, ci sono alcuni colori che abbiamo il timore di indossare, molto spesso perché convinte di non saperli portare, ed il rosso, è uno di questi. Il trucco è imparare a fregarcene altamente di tutti i pensieri negativi, ed osare un po’ di più!

Ovvio che lo stato di grazia non dura in eterno, noi donne siamo fatte così. Ad esempio ora sto scrivendo questo post dal divano di casa mia, con calzettoni e pigiamone. Diciamo che la mia autostima al momento attuale non è alle stelle, ma va bene lo stesso, no??!!

In fin dei conti essere sicure di noi stesse va oltre un abito o un particolare accessorio, la sicurezza parte sempre e comunque da dentro di noi, è uno stato d’animo. E non c’è niente di più bello di una donna sicura di se. <3

 

firma post

Per una volta, hai creduto in te stessa. Hai creduto di essere bella e così ha fatto il resto del mondo.
(Sarah Dessen)

ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-rosso-vestirsi-di-rosso-abbigliamento-rosso-come-abbinare-il-rosso-colore-rosso-rosso-passione

credits

Ph. Alvise Busetto

Top: Mixerì

Sandalo: Piazza Italia

 

 

Condividi:

Bikini body challenge: 2° Settimana di allenamento bbg

Ed un altra settimana di bikini body challenge (bbg guide italiana) si è conclusa, faticosa si, ma anche questa settimana le soddisfazioni non sono mancate!

Dove eravamo rimaste con la nostra bbg?

Ah, ai 59,3 kg di sabato scorso! Anche questa settimana l’ago della bilancia è stato clemente con me, ed il risultato è di – 0,6 kg.

Lo so che in apparenza non sembra molto, ma se vogliamo davvero mantenere il peso ottenuto dopo un regime alimentare, è necessario che la perdita si graduale ma costante.

 

 

COSA HO COMBINATO QUESTA SETTIMANA CON LA BBG GUIDE:

 

LUNEDÌ‘ : Scheda gambe e cardio. Ho scoperto che è quella che amo meno, perché il giorno dopo i dolori soprattutto alle gambe si fanno sentire, ma sono anche segno della sua efficacia!

MARTEDÌ: Giornata dedicata al cardio, con 45 minuti di camminata veloce.

MERCOLEDÌ: Scheda braccia e addome, i miei addominali sono in protesta al momento.

GIOVEDÌ: 40 minuti di bicicletta ellittica a casa.

VENERDÌ: Allenamento total body portato a termine, è stato meraviglioso fare un bello stretching finale sapendo che era l’ultima scheda resistenza della settimana.

SABATO: 30 minuti di bici ellittica a casa.

Come al solito ho seguito tutti gli ultimissimi consigli della loro guida alimentare, ed ho bevuto tantissima acqua!

Se ancora non sai di che si tratta QUI trovi il mio post con tutte le spiegazioni, e per quelle che mi seguono vi ricordo che è ancora possibile ricevere in omaggio la guida alimentare acquistando il programma 12 settimane con il codice —–> THELADYBUGSBEAUTY <—– nel sito BBC ITALY

Ci vediamo lunedì con un nuovo post outfit, e soprattutto sabato con gli aggiornamenti sul mio allenamento con la #BIKINIBODYCHALLENGE!!

firma post

bikini-body-challenge-bbg-guide-kayla-pdf-dimagrire-velocemente-tonificare-il-corpo-bikini-body-allenamento-veloce - Ornella Nelly - The ladybugs beauty - Fashion & Style Blogger

 

Condividi:

Oli per corpo e capelli: Ecco i fantastici 5 che non dovrebbero mai mancare nella tua routine quotidiana

,

L’AMORE PER GLI OLI

Dire che noi donne amiamo gli oli, è dire una sacrosanta verità. Ed fin dai tempi antichi, questa cosa non è mai cambiata. Con i loro profumi, le fragranze inconfondibili ed i loro mille nomi e proprietà.

Si, perché di oli al mondo ne esistono tantissime tipologie, ed ognuno ha un suo specifico utilizzo.
La domanda è: Alla luce di un mercato sempre più ricco e fiorente, quali sono gli indispensabili?

Cioè, a quali oli non possiamo proprio rinunciare nella nostra routine di benessere?

Lo ammetto, non sono una da sempre fan di creme e prodotti corpo,  purtroppo proprio a causa della mia scarsa costanza nell’utilizzarle.
Ma per quanto riguarda gli oli tutto cambia, ho una specie di ossessione al riguardo, hanno un non so che di magico che me li fa adorare, e poi ovviamente ne apprezzo proprietà e benefici.

Che siano per corpo o capelli, ho le idee ben chiare su ciò che funziona e cosa no, e soprattutto su quali fanno al caso mio.

La domanda è, fra i vari oli presenti nel mercato, quali sono le proprietà ed i benefici di cui necessito?

Fatto questo, se ancora non hai una risposta ben chiara da darti: Dai un occhiata ai 5 oli di cui in un modo o nell’altro hai di sicuro bisogno!

  • OLIO DI ARGAN   Olio tipico della zona del Marcocco e divenuto molto popolare negli ultimi anni. Emolliente per la pelle, la rende liscia e molto morbida al tatto. Ha proprietà antiossidanti ed idratanti per i capelli ed è molto efficace anche se aggiunto a maschere e creme.

 

 

  • OLIO DI COCCO   Ha 1000 e più utilizzi, ma il mio preferito è quello che riguarda i capelli, li rende lisci e idrata in profondità, specie in caso di capelli secchi e fortemente sfibrati.

 

 

  • OLIO DI MANDORLE   Ho avuto modo di conoscere i suoi benefici durante la gravidanza, periodo in cui per la mamma (ed anche per il bambino) è una vera manna dal cielo. Previene e migliora l’aspetto di smagliature ed inestetismi, tutto questo grazie alle sue proprietà nel rinnovo cellulare, senza però alterare la nostra epidermide.

 

  • OLIO DI JOJOBA  Famosissimo per le sue proprietà antimicotiche e disinfettanti, oltre che idratanti. La sua composizione, è molto simile a quella del sebo della nostra pelle, ragione per cui è molto utilizzato in cosmesi.

 

  • OLIO DI RICINO Stimola la crescita di capelli, ciglia e sopracciglia! Agisce come un vero proprio elisir di bellezza, andando a nutrire, lucidare rinforzare i nostri capelli. Se avete capelli secchi e sfibrati l’olio di ricino sarà per voi un alleato prezioso. Unico neo: l’odore sgradevole. In più è preferibile utilizzarlo diluito con olio di mandorle oppure di oliva, essendo molto denso.

 

L’ideale sarebbe utilizzarli nella versione pura al 100%, e creare noi stesse le nostre personalissime creme e maschere di bellezza. Ma comprendo che non sempre sia possibile.

In questo caso controllate l’ INCI, cioè l’elenco degli ingredienti della vostra crema, per rendervi conto delle quantità di olio che contiene.

Ed ora via a “spalmarci” tutte con un po’ di olio!

firma post

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.”
(Jim Rohn)

 

Condividi:

Vita alta: 15 idee outfit per portarla al meglio

,

Parliamo della tanto amata, ammirata e osannata moda a vita alta. Troppo spesso ci piace, ma solo sulle altre donne, forse perché non abbiamo il coraggio di portarla.

Chi di voi, in un attimo di propria impavida sicurezza personale, non ha acquistato almeno un capo con queste caratteristiche, per poi relegarlo il più delle volte nel proprio armadio?

Per quanto mi riguarda devo dire: PRESENTE!

Perché, soprattutto per quanto riguarda i pantaloni, spesso è difficile sentirsi a proprio agio, una volta che abbiamo avuto il coraggio di indossarli.

Ma possiamo portarla tutte la vita alta?

La risposta, come è immaginabile, è NO.

Una caratteristica su tutte è imprescindibile: E’ necessario avere la vita abbastanza stretta, altrimenti il risultato non sarà per niente piacevole, in più il rischio è di risultare poco aggraziate, insomma, un vero disastro!

Su tutte, sono le donne con la forma del corpo che ricorda una clessidra, ad essere le migliori candidate per questo tipo di look, soprattutto per quanto concerne i pantaloni a vita alta. Ma non è tutto perduto, una gonna con taglio ad A oppure a palloncino, oppure un pantalone a palazzo che tende a non segnare troppo i fianchi: Possono essere indossati anche dalle meno magre, facendo attenzione alle giuste proporzioni.

Qualche esempio?

Le meravigliose donne in queste foto hanno interpretato a loro modo lo stile vita alta, giocando con la morbidezza dei tessuti ed i tagli e le geometrie dei capi. Promosse!

Ma come portare ed abbinare al meglio i capi a vita alta?

Rispondo a quest’ultima domanda con 15 idee outfit che a mio parere sono perfette ed assolutamente da copiare!

firma post

 

 

 

 

 

Condividi:

Bianco e nero, una proposta basic per l’arrivo dell’autunno

Altro che marzo pazzerello, credo che questo settembre sia il mese con il tempo più strano! Abbiamo potuto godere di una coda d’estate meravigliosa, con temperature attorno ai 30 gradi. Però la mattina e la sera fa già più fresco, alcune volte addirittura freddo!

Sono quelle classiche situazioni in cui non sai come vestirti: né troppo leggera, né troppo pesante, a strati… E poi in giro si vede proprio di tutto: alcune persone con pantaloncini, magliette a maniche corte e infradito, altre invece con felpe, giubbotti e stivali.

Allora ho pensato di proporvi una soluzione, che trovo molto pratica e funzionale, giocata sul contrasto tra bianco e nero,  perfetta per l’ufficio o un colloquio di lavoro, e soprattutto adatta ai cambi di temperatura che si registrano nell’arco della giornata.

Ma perché propongo spesso questi due colori?

E’ vero, ho moltissimi capi nel mio armadio in questi colori, e li accosto spesso. C’è un equilibrio fra queste due tonalità, così opposte ma che al tempo stesso non riescono a fare a meno l’uno dell’altro, e la moda non fa’ eccezione!

OUTFIT DI OGGI

Partiamo dal basso, con un paio di Adidas Gazelle nere e bianche. Sono lontani i tempi in cui la scarpa da ginnastica non era considerata adatta ad un abbigliamento elegante!

I pantaloni, neri, di HM, sono di cotone, morbidi e fluidi, il classico modello a palazzo tanto comodo da portare e dalla vestibilità morbida. Sono adatti ad ogni tipo di fisico e sono perfetti per chi non si sente troppo sicura della bellezza delle proprie gambe: camuffano chi crede di avere le gambe troppo magre e contemporaneamente nascondono fianchi e cosce un po’ più robuste.Perfetti insomma!

Il top bianco, l’ho comprato in un negozietto della mia zona ad un prezzo davvero irrisorio, ma ne ho apprezzato da subito la linea e la geometria, e nonostante lasci le braccia completamente scoperte, è molto accollato ed elegante.

Il tocco in più che ho voluto aggiungere alla proposta di oggi è un giubbotto di jeans. Anche questo capo è stato sdoganato, e si abbina con facilità a look sia sportivi che eleganti. È un vero passe-partout che non dovrebbe mancare nell’ armadio di nessuna di noi. Il mio è della MET, nero, con un taglio che ricorda una chiodo di pelle (perché è veramente troppo presto per indossare un capo così pesante!).

La borsa, di pelle nera, l’ho acquistata a Jesolo in piazza Mazzini, e mi ricorda alcuni giorni spensierati che ho passato li a fine giugno. Piccola ma capiente, con una lunga tracolla, mentre la cerniera ha una piccola frangia che sdrammatizza la serietà del taglio.

Un look basic, con un abbinamento – quello di bianco e nero – nel quale mi sento veramente molto a mio agio, e che mi permette di affrontare gli sbalzi di temperatura di questi giorni con tranquillità.

Che ne dite, vi piace?

firma post

 

Il nero contiene tutto. Anche il bianco. Sono d’una bellezza assoluta. È l’accordo perfetto.
(Coco Chanel)

 

 

ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-1 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-5 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-2 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-7 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-6 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-4 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-10 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-9 ornella-nelly-the-ladybugs-beauty-outfit-bianco-e-nero-bianco-e-nero-look-basic-pantaloni-palazzo-giacca-jeans-adidas-gazelle-abbinare-adidas-gazelle-8

Ph. Alvise Busetto 

Pantalone: H&M

Giubbino: Met jeans

Sneakers: Adidas Gazelle

Condividi: